Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 11 maggio 2017 | Documenti Vari

Riapertura bando ecobonus per la sostituzione di veicoli commerciali inquinanti

Con la deliberazione della Giunta regionale n. 433 del 5 aprile 2017 la Regione Emilia-Romagna ha approvato il Bando “Ecobonus per la sostituzione di veicoli commerciali inquinanti di categoria N1 con veicoli con minor impatto ambientale“. L'iniziativa si affianca ai provvedimenti per il miglioramento della qualità dell'aria previsti dal PAIR 2020 in 30 Comuni della Regione Emilia-Romagna (Liberiamo l'Aria).

Possono accedere al contributo le imprese in possesso dei seguenti requisiti:
aventi le caratteristiche di micro, piccole o medie imprese ai sensi del “Decreto del Ministero delle Attività produttive del 18 aprile 2005”;
proprietarie di un veicolo commerciale di categoria N1 (massimo 3.5 tonnellate) ad alimentazione diesel fino ad Euro 3, da destinare alla rottamazione sostituendolo con un veicolo commerciale di nuova immatricolazione di categoria N1 di classe ambientale Euro 6 ad alimentazione: Benzina / Gpl, Benzina/ Metano, Elettrica, Ibrida (benzina/elettrica);
aventi sede legale o unità locale in uno dei trenta Comuni previsti nel PAIR2020 soggetti a limitazione della circolazione o, in alternativa - anche avendo la sede legale o unità locale in un altro dei Comuni della Regione Emilia-Romagna - essere in possesso di un pass annuale di accesso alla ZTL di uno dei Comuni previsti nel PAIR2020 per il mezzo da rottamare, valido al momento della approvazione del Bando.

Il contributo è di 2.500 euro per ciascun veicolo commerciale sostituito. È prevista la concessione di un solo incentivo per ciascuna impresa.

Riapertura dei termini di presentazione delle domande

Con la deliberazione di Giunta 548 del 28 aprile 2017 è stata disposta la riapertura dei termini per la presentazione di nuove domande a partire dal 2 maggio 2017.

Le domande devono essere presentate esclusivamente attraverso la compilazione della domanda on-line sull'applicativo informatico disponibile a partire dalle ore 14.00 del giorno 2 maggio 2017 fino alle ore 12.00 del 30 maggio 2017.

Per compilare la domanda disporre di un account Federa di livello almeno medio richiedibile in qualsiasi momento collegandosi all'indirizzo https://federa.lepida.it. Chi disponesse già di un account Federa di livello medio o forte acquisito presso un comune della Regione Emilia-Romagna può utilizzarlo per accedere al sistema senza richiedere nuove credenziali FedERa. Informazioni sulla modalità di accreditamento al portale sono contenute nella sezione "Link utili" di questa pagina.

Si precisa che la conferma di ricevimento della domanda da parte della Regione non implica automaticamente l'accoglimento della domanda stessa che resta comunque subordinata alla valutazione della correttezza della documentazione presentata e all'esistenza dei requisiti per il finanziamento.

Con deliberazione dirigenziale n. 6452 del 3 maggio 2017 è stata approvata la graduatoria delle domande pervenute alla data del 21 aprile ed ammesse al contributo.

Al termine della procedura di presentazione delle nuove richieste verrà approvata la graduatoria delle domande pervenute dal 2 al 30 maggio e l'elenco delle imprese che si sono collocate in posizione utile per poter accedere ai contributi.

A partire dal 31 maggio 2017 tutte le imprese riceveranno all'indirizzo PEC indicato al momento della presentazione della domanda un codice univoco con il quale dovranno accedere nuovamente alla piattaforma informatica ed integrare la propria domanda inserendo l'ordine di acquisto del nuovo veicolo.

Ulteriori informazioni: http://ambiente.regione.emilia-romagna.it/entra-in-regione/bandi/bandi2017/eco_bonus

Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel Guelfo di Bologna
Via Gramsci 10
40023 Castel Guelfo di Bologna
Tel. 0542/639211- Fax 0542/639222
Email: urp@comune.castelguelfo.bo.it
PEC: comune.castelguelfo@cert.provincia.bo.it
P.Iva: 00529031205 - C.F: 01021480379

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'URP del Comune di Castel Guelfo. Per inviare segnalazioni:
urp@comune.castelguelfo.bo.it
Pubblicato nel luglio 2012 - Upgrade luglio 2016
Sito realizzato da Punto Triplo

lock Area riservata