Condividi:

facebook twitter linkedin google email
Pubblicata il 12 novembre 2018 | Documenti Vari

Adotta un'aiuola, assegnazione in gestione di aree a verde pubblico

Il Comune di Castel Guelfo di Bologna, in attuazione al regolamento approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 46 del 31.07.2017, indice il presente avviso per l'assegnazione di appezzamenti di terreno nelle disponibilità del Comune di varie dimensioni che possono essere messi a disposizione dei cittadini, come ad esempio: aiuole nei pressi di parcheggi, condomini e locali pubblici, rotatorie ecc…

L'obiettivo è di favorire e stimolare la cura e la protezione dell'ambiente urbano, incentivando l'attività di volontariato come manifestazione di senso civico e strumento di coesione sociale.

Modalità di collaborazione

E' possibile collaborare con l'amministrazione comunale nelle seguenti forme:
  • progettazione e realizzazione o riqualificazione di aree verdi previo accordo con l'Amministrazione Comunale;
  • manutenzione e gestione ordinaria dell'area assegnata;
  • piantumazione, previo accordo con gli uffici comunali competenti;
All'interno dei parchi pubblici è inoltre possibile prendersi cura in particolare di arredi urbani, quali panchine, aree giochi, aree cani, attrezzature sportive etc.
E' anche possibile definire forme di collaborazione per l'adozione di cure specifiche da somministrare ad alberi di interesse.

Richiedenti

Possono richiedere l'assegnazione dei predetti spazi verdi:
  • Cittadini privati;
  • Associazioni: Organizzazioni di volontariato e associazioni di promozione sociale riconosciute; Associazioni, gruppi o circoli senza fine di lucro, anche non riconosciuti formalmente aventi sede o attività prevalente sul territorio comunale; Istituti scolastici e/o singole classi;
  • Sponsor: Imprese e artigiani; Attività commerciali; Altre attività economiche;
  • Progettisti: Architetti (paesaggisti, progettisti); Dottori in scienze naturali, forestali; Agronomi; I professionisti potranno finalizzare il loro contributo attraverso la donazione di un progetto completo di capitolato e computo metrico, nonché preventivo di spesa;
  • Benefattori: Privati, aziende o realtà associative possono effettuare una donazione al Comune finalizzata alla realizzazione di nuove aree o a manutenzioni di ambiti particolarmente bisognosi di intervento.

Modalità di presentazione delle domande

Le domande dovranno essere formulate utilizzando l'apposito modulo (allegato A).

Alla domanda dovrà essere allegata dichiarazione in merito all'inesistenza di impedimenti a contrarre con la Pubblica Amministrazione redatta secondo l'apposito modulo (allegato B).

Le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 30.11.2018 direttamente all'URP del Comune, via Gramsci 10 Castel Guelfo di Bologna, oppure tramite posta elettronica certificata comune.castelguelfo@cert.provincia.bo.it ovvero tramite mail all'indirizzo urp@comune.castelguelfo.bo.it.
 
In caso di invio telematico la domanda e i relativi allegati dovranno essere sottoscritti con firma digitale, oppure nel caso siano sottoscritti con firma autografa la domanda e i relativi allegati dovranno essere trasmessi tramite invio della scansione degli stessi con allegato documento di identità del richiedente (in formato pdf).

L'Amministrazione comunale potrà valutare anche richieste pervenute successivamente alla scadenza riportata.

Criteri di assegnazione

Previa istruttoria conseguente alla richiesta presentata, l'Ufficio Tecnico verificherà l'idoneità dei richiedenti e la fattibilità del progetto proposto, acquisendo, se del caso, il parere della Polizia Municipale in ordine agli aspetti legati alla sicurezza stradale.

Nel caso in cui gli interventi proposti eccedano l'ordinaria manutenzione dell'esistente e comunque in ogni caso in cui, per la natura degli interventi stessi, lo ritenga opportuno, l'Ufficio Tecnico, valutato preventivamente l'interesse dell'amministrazione alla realizzazione dell'iniziativa, potrà richiedere elaborati o documentazione integrativa (ad es. computi metrici, relazioni tecniche, piani di manutenzione ecc) e formulare particolari prescrizioni.

Qualora per una medesima area vi sia il concorso di più richieste, il Responsabile dell'Ufficio Tecnico opererà la scelta tenendo conto dei sotto elencati titoli di precedenza:
  • valutazione della proposta di massima, compatibilità con l'arredo urbano esistente, livello qualitativo e modalità di gestione dell'intervento;
  • vicinanza dell'area richiesta alla sede del richiedente: questo criterio assumerà particolare rilevanza per privati cittadini e associazioni (in particolar modo se istituti scolastici o singole classi);
  • struttura e risorse messe a disposizione del richiedente nonché personale coinvolto nell'iniziativa.
Per la scelta di eventuali sponsor e per la disciplina dei rapporti di sponsorizzazione si fa rinvio allo specifico regolamento comunale.

L'istruttoria degli uffici si conclude entro 60 giorni dalla data di presentazione delle domande o della documentazione integrativa eventualmente richiesta.

Per le proposte ritenute ammissibili si potrà, qualora necessario, aprire successiva fase di co-progettazione volta a definire, in accordo tra Ufficio tecnico e soggetto proponente, gli esatti contenuti del progetto e all'accordo di collaborazione.

In caso di valutazione tecnica positiva, l'Ufficio Tecnico propone all'approvazione della Giunta il progetto e lo schema di accordo di collaborazione/contratto di sponsorizzazione, predisposto sulla base di schemi tipo approvati dalla Giunta Comunale con atto n. 79 del 15.11.2017 (allegati C, D, E e F), per definire nello specifico i singoli aspetti legati alla gestione nonché le eventuali forme di concorso concesse dall'Amministrazione Comunale ai privati cittadini e alle associazioni.

L'iter amministrativo si conclude con la sottoscrizione dell'accordo di collaborazione/contratto di sponsorizzazione, che rientra tra le competenze gestionali del Responsabile dell'Ufficio Tecnico.

La concessione delle aree a verde avviene a cura dell'Ufficio tecnico Associato (UTA) cui sono attribuite le seguenti funzioni:
  • supporto nella predisposizione delle domande;
  • verifica della documentazione prevista e dell'ammissibilità della domanda;
  • verifica della fattibilità del progetto;
  • assegnazione dell'area e sottoscrizione dell'accordo di collaborazione;
  • sottoscrizione dei contratti di sponsorizzazione;
  • pubblicazione dell'elenco degli assegnatari sul sito web del Comune.

Durata della gestione

La concessione ha durata quinquennale con possibilità di disdetta da parte dei concessionari da comunicarsi con sei mesi di anticipo. Entro tre mesi dalla scadenza i concessionari potranno chiedere il rinnovo della concessione per il successivo quinquennio. Durate diverse potranno essere valutate in relazione alle specificità dell'intervento.

Esclusività

L'area assegnata in gestione deve essere gestita direttamente e con continuità dal concessionario e non può essere affidata, a qualsiasi titolo, a soggetti terzi, se non previa autorizzazione dell'Amministrazione Comunale.

E' vietata la cessione, anche parziale, dell'accordo di collaborazione/contratto di sponsorizzazione in assenza di preventiva autorizzazione dell'Amministrazione. La cessione si configura anche nel caso in cui la parte venga incorporata in un'altra azienda, nel caso di cessione d'azienda o di ramo d'azienda o negli altri casi in cui la parte sia oggetto di atti di trasformazione a seguito dei quali perda la propria identità giuridica.

Forme di pubblicità

Gli Accordi di Collaborazione ed i contratti di sponsorizzazione saranno pubblicizzati sul sito web del Comune.

Limitatamente ai privati cittadini e alle associazioni, l'Amministrazione Comunale potrà prevedere l'apposizione di una targa personalizzata finalizzata al riconoscimento dell'attenzione dei cittadini alla tutela dell'ambiente urbano.

Gli sponsor potranno promuovere la propria immagine con il posizionamento, nell'area assegnata, di cartelli pubblicitari nel rispetto delle prescrizioni definite nel contratto di sponsorizzazione.

Per tutto quanto non previsto e riportato nel presente bando si rinvia al contenuto integrale del regolamento “Adotta un'aiuola” assegnazione in gestione di aree a verde pubblico, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 46 del 31.07.2017 (allegato G).

Chiarimenti e informazioni

Gli interessati possono chiedere notizie e chiarimenti a:

- Francesco Bernabei, tel. 0542.603.229 (chiarimenti di tipo tecnico);
- Silvia Paparozzi, tel. 0542.639.215 (chiarimenti in merito alla compilazione della domanda).

Allegati alla pagina
Avviso adotta un_aiuola
Dimensione file: 439 kB [Nuova finestra]
Allegato A) Modulo domanda
Dimensione file: 25 kB [Nuova finestra]
Allegato B) Dichiarazione
Dimensione file: 20 kB [Nuova finestra]
Allegato D) Schema di convenzione_Sponsor
Dimensione file: 345 kB [Nuova finestra]
Allegato E) Schema di accordo_Progettista
Dimensione file: 311 kB [Nuova finestra]
Allegato F) Schema di accordo_Benefattore
Dimensione file: 382 kB [Nuova finestra]
Allegato G) Regolamento Adotta un_aiuola
Dimensione file: 776 kB [Nuova finestra]
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel Guelfo di Bologna
Via Gramsci 10
40023 Castel Guelfo di Bologna
Tel. 0542/639211- Fax 0542/639222
Email: urp@comune.castelguelfo.bo.it
PEC: comune.castelguelfo@cert.provincia.bo.it
P.Iva: 00529031205 - C.F: 01021480379

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'URP del Comune di Castel Guelfo. Per inviare segnalazioni:
urp@comune.castelguelfo.bo.it
Pubblicato nel luglio 2012 - Upgrade luglio 2016
Sito realizzato da Punto Triplo

lock Area riservata