Condividi:

facebook twitter linkedin google email

Sistema tariffario dei servizi scolastici di mensa, trasporto, attività extrascolastiche ed asilo nido

Caratteristiche e finalità del sistema tariffario

Il sistema tariffario per l'utilizzo dei servizi scolastici di mensa, trasporto, attività extrascolastiche e asilo nido è basato su una retta mensile media forfetaria, rispetto al numero di giorni di effettivo utilizzo dei servizi nell'anno.
Il sistema individua una graduatoria nella contribuzione degli utenti secondo criteri di valutazione che si ispirano a principi di equità e solidarietà, in relazione alle effettive condizioni socio-economiche indipendentemente dal fatto che i servizi siano forniti da soggetti pubblici o da privati senza fini di lucro e/o convenzionati.
L'importo corrisposto dagli utenti all'Amministrazione si configura come contribuzione a titolo di concorso parziale o totale a sostegno delle spese del servizio utilizzato.
La determinazione dell'ammontare degli importi relativi ad ogni servizio è finalizzata al raggiungimento di un punto di equilibrio tra le necessità di garantire l'universalità di accesso ai servizi e la capacità di sostenere i relativi oneri da parte dell'Ente.
Le tariffe sono determinate annualmente con delibera di Giunta comunale.

A chi rivolgersi

Responsabile di settore Loris Valentini

Telefono: 0542.639.234

Cellulare:

Fax: 0542.639.219

E-mail: loris.valentini@comune.mordano.bo.it

Profilo: Istruttore Direttivo Amministrativo; Responsabile di Settore

Funzioni:

close
Funzionario Antiritardo Simonetta D'Amore

Telefono: 0542.639.211

Cellulare:

Fax:

E-mail: segretario.generale@comune.imola.bo.it

Profilo: Segretario Comunale

Funzioni: Dirigente - segreteria generale Funzionario cui il cittadino può rivolgersi in caso di mancata o tardiva emanazione del provvedimento richiesto.

close

Gradualità nella contribuzione

Il sistema prevede una gradualità nella contribuzione degli utenti, al fine di tutelare le situazioni economico-sociali svantaggiate.

Agevolazioni tariffarie

Le agevolazioni tariffarie non hanno carattere obbligatorio. Nel caso in cui non pervenga alcuna richiesta l'utente si colloca automaticamente nella tariffa standard prevista per il servizio utilizzato.
Le richieste di agevolazioni tariffarie sono valutate secondo criteri sia economici che sociali.
La determinazione della situazione economica, ai fini dell'accesso a condizioni tariffarie agevolate, si fonda sul calcolo di un reddito convenzionale (ISE). Il calcolo di tale reddito si basa su criteri di valutazione della situazione economica e modalità applicative che sono oggetto di apposita regolamentazione in materia (Regolamento Comunale di attuazione dell'Indicatore della Situazione Economica Equivalente)

Affido

Se l'utente è in affido o in situazioni assimilabili ad esso è applicata una agevolazione tariffaria pari al 20% rispetto alla retta assegnata, indipendentemente dalla situazione economica.

Pluriutenza

Se due o più utenti, che appartengono allo stesso nucleo famigliare, rientrano al di sotto del tetto agevolativo del proprio servizio hanno diritto ad una riduzione della retta pari al 20%. Per accedere alla riduzione il genitore dell'utente deve segnalare la situazione nell'ambito di richiesta dell'agevolazione tariffaria. Il diritto alla riduzione decade automaticamente nel momento in cui viene meno la condizione di pluriutenza.

Atti e documenti da allegare all'istanza di esonero/riduzione delle tariffe e modulistica

Alla domanda deve essere allegato il modello ISEE in corso di validità. In caso di genitori non coniugati e non facenti parte dello stesso nucleo anagrafico entrambi i genitori debbono presentare i relativi ISEE. Nel caso di affido non occorre presentare il modello ISEE.

Termine del procedimento

30 dall'inizio dell'anno scolastico se la domanda è presentata prima dell'inizio del servizio, ovvero 30 giorni dalla presentazione della domanda se presentata dopo l'inizio dell'anno scolastico.

Modalità di pagamento

Tramite c/c postale, bancomat, RID.

Normativa di riferimento

• Regolamento comunale per l'applicazione delle tariffe nei servizi scolastici approvato con delibera Consiglio comunale n. 13 del 03.03.2008.
• Regolamento per l'applicazione dell'ISEE ai servizi ed alle prestazioni agevolate comunali.
• Delibera annuale della Giunta comunale che definisce le tariffe, i tetti e le soglie agevolative.

Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel Guelfo di Bologna
Via Gramsci 10
40023 Castel Guelfo di Bologna
Tel. 0542/639211- Fax 0542/639222
Email: urp@comune.castelguelfo.bo.it
PEC: comune.castelguelfo@cert.provincia.bo.it
P.Iva: 00529031205 - C.F: 01021480379

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'URP del Comune di Castel Guelfo. Per inviare segnalazioni:
urp@comune.castelguelfo.bo.it
Pubblicato nel luglio 2012 - Upgrade luglio 2016
Sito realizzato da Punto Triplo

lock Area riservata