Condividi:

facebook twitter linkedin google email

Rilascio carta d'identità a minori residenti

Modalità

Ai cittadini residenti può essere rilasciata sin dalla nascita la carta d'identità, documento che identifica la persona.
Può essere richiesta dai genitori o dal tutore e il rilascio è immediato.
I minori che hanno compiuto 12 anni devono apporre la firma.

A chi rivolgersi

Responsabile del procedimento Loris Valentini

Telefono: 0542.639.234

Cellulare:

Fax: 0542.639.219

E-mail: loris.valentini@comune.mordano.bo.it

Profilo: Istruttore Direttivo Amministrativo; Responsabile di Settore

Funzioni:

close
Istruttore Amministrativo Maria Cristina Lucchese

Telefono: 0542.639.210

Cellulare:

Fax: 0542.639.219

E-mail: mariacristina.lucchese@comune.castelguelfo.bo.it

Profilo: Istruttore Amministrativo

Funzioni: Anagrafe, Infortuni sul Lavoro, Cessioni Fabbricato, Ospitalità Stranieri

close
Funzionario Antiritardo Simonetta D'Amore

Telefono: 0542.639.211

Cellulare:

Fax:

E-mail: segretario.generale@comune.imola.bo.it

Profilo: Segretario Comunale

Funzioni: Dirigente - segreteria generale Funzionario cui il cittadino può rivolgersi in caso di mancata o tardiva emanazione del provvedimento richiesto.

close

Requisiti

Può essere rilasciata da 0 a 18 anni (giorno prima del compimento del 18° anno) e in assenza di cause ostative previste dalla legge per la validità all'espatrio.

Cosa occorre

Per il minorenne italiano o appartenente all'Unione Europea o cittadino straniero non appartenente all'Unione Europea, occorre presentare:
- tre foto tessera a colori, a mezzo busto, su fondo bianco, uguali, recenti (indicativamente non anteriori ai 6 mesi) e con il capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purchè i tratti del viso sia ben visibili). Se il soggetto indossa occhiali gli occhi devono essere visibili nitidamente. Le foto devono essere stampate su carta fotografica, non devono essere utilizzate foto ottenute attraverso sistemi di stampa elettronica su carta termica in quanto possono essere soggette a deterioramento;
- permesso di soggiorno o carta di soggiorno, in corso di validità per gli altri stranieri;
- carta d'identità precedente. (In caso di furto o smarrimento della carta d'identità precedente e nel caso non si fosse in possesso di un altro documento d'identità in corso di validità occorre presentarsi sempre con la denuncia all'Autorità di Pubblica Sicurezza; In caso di deterioramento della carta d'identità precedente, ciò che resta deve essere sempre restituito all'Anagrafe per la richiesta di sostituzione. Se il deterioramento è tale da non censentire la restituzione del documento deve essere prestata la denuncia all'Autorità di Pubblica Sicurezza. Se la carta precedente non è leggibile o non può essere restituita, occorre sempre portare un altro documento d'identità in corso di validità, oppure due testimoni maggiorenni con documento d'identità valido).

Scadenza

Le carte d'identità hanno diverse scadenze in base alla fascia di età:
da 0 a 3 anni hanno validità di 3 anni;
da 3 a 18 anni hanno validità per 5 anni.

Costi a carico dell'utente

€5,42 di diritti di segreteria.

Tempi a conclusione del procedimento

Immediato

Note

I minori di anni 14 l'uso della carta d'identità ai fini dell'espatrio è subordinato alla condizione che il minore viaggi in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, le cui generalità compaiono sull'ultima facciata del documento. Se il minore di anni 14 deve recarsi all'estero con persone diverse dai genitori (persona, ente o compagnia di trasporto a cui il minore è affidato) i genitori o chi ne fa le veci devono dare assenso o autorizzazione, convalida dalla Questura (Commissariato di Imola) o dalle Autorità consolari in caso di rilascio all'estero.
I genitori di un figlio minore, alla richiesta di rilascio della carta di identità valida per l'espatrio per il minore stesso, devono essere presenti entrambi, in caso contrario non varrà per l'espatrio. Se un genitore non può essere presente deve fimare l'atto di assenso, allegando copia di un documento di riconoscimento (carta d'identità o passaporto).

Queste indicazioni sono sempre valide a prescindere dallo stato civile del richiedente che ha figli minori (genitori sposati, divorziati, separati, conviventi o altro). Infatti anche in presenza di figli minori naturali convivenza con uno solo dei genitori o di figli leggittimi affidati ad uno solo dei genitori separati o divorziati, è obbligatorio l'assenso di entrambi i genitori.
Tutto ciò è previsto dalla legge per la tutela dei minori.

Modulistica

La modulistica è disponibile in due formati, entrambi gratuiti: PDF e RTF. Leggi le istruzioni per la compilazione e l'invio.
Anagrafe - Atto assenso rilascio Carta Identità minori
Anagrafica dell'Ente
Comune di Castel Guelfo di Bologna
Via Gramsci 10
40023 Castel Guelfo di Bologna
Tel. 0542/639211- Fax 0542/639222
Email: urp@comune.castelguelfo.bo.it
PEC: comune.castelguelfo@cert.provincia.bo.it
P.Iva: 00529031205 - C.F: 01021480379

Accessibilità
Questo sito, interamente gestito con il CMS i-Plug, è accessibile a tutti gli utenti poiché il codice che lo sostiene è compatibile con le direttive del W3C che definisce gli standard di sviluppo per il web: XHTML1.0 - Mobile friendly

Crediti
La redazione e la gestione di questo sito è a cura dell'URP del Comune di Castel Guelfo. Per inviare segnalazioni:
urp@comune.castelguelfo.bo.it
Pubblicato nel luglio 2012 - Upgrade luglio 2016
Sito realizzato da Punto Triplo

lock Area riservata